Oggi è 25/07/2017, 4:38

Vedi le altre foto

Clicca qui per scattare la foto

Discussione sul forum


Tutti gli orari sono UTC




Apri un nuovo argomento Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 
Forasacchi/Graminacee Attenzione!!!
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Forasacchi/Graminacee Attenzione!!!
MessaggioInviato: 13/04/2017, 19:18 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 17/06/2008, 7:50
Messaggi: 9998
Forasacchi e Graminacee Attenzione!

ImmagineImmagine
http://www.orsamaggiorevet.it/malat_forasacchi.html

I FORASACCHI

Nella stagione primaverile cominceranno a nascere i forasacchi pericolosissimi quelli secchi ma anche quelli verdi. Penetrano come fossero degli aghi tra i polpastrelli del cane conficcandosi tra un dito e l'altro oppure salgono dal pelo arrivando sino alle orecchie.. Pericolosissimo anche per quanto riguarda l'aspirazione dal naso, sopratutto per i maschi sempre intenti ad annusare il terreno un filo della spiga basta per causare una serie di sternuti che portano all'irritazione dell'apparato respiratorio e fuoriuscita di sangue dal naso. Importante portare subito il cane dal veterinario se non cessa di sternutire che valuterà se è il caso di aspettare o intervenire subito per la rimozione del "corpo estraneo" oppure vi consiglia di aspettare facendo punture di antiinfiammatorio.
Mai esitare se temete che un forasacco sia penetrato nella cute del vostro cane, immediato dev'essere il consulto con il veterinario.


PERCHE' UN FORASACCO E' PERICOLOSO?

Il forasacco è un'urgenza veterinaria: è bene far controllare il proprio cane immediatamente, al primo sospetto di questa evenienza, anche se si verifica di notte. Questo perché il forasacco ha la capacità di scavare gallerie all'interno del corpo. Ma se è una pianta, come fa a muoversi? La risposta è nella sua conformazione: esso è rivestito fittamente da piccoli dentelli retrovolti, quasi invisibili ad occhio nudo, ma facilmente percepibili al tatto. Questi dentelli fanno sì che quando un forasacco si insinui nella cute, nel naso o nell'orecchio di un cane, siano gli stessi movimenti del cane a farlo proseguire inesorabilmente in avanti, scavando vere e proprie gallerie e portando con sé gravi infezioni.

NELL'ORECCHIO

Quando un forasacco entra in un orecchio, il primo istinto del cane è quello di scuotere la testa ripetutamente nel tentativo di farlo uscire. Molti cani tengono abbassato l'orecchio colpito. Purtroppo, a causa dei movimenti del cane, il forasacco grazie ai suoi dentelli avanza nel condotto uditivo, provocando otiti molto serie, e può arrivare a perforare del timpano. Attenzione! Non iniziate terapie senza prima esser certi che il timpano non sia stato lesionato: potreste peggiorare la situazione. L'unica cosa da fare è portare il cane dal veterinario per rimuovere il forasacco il prima possibile. L'esplorazione del condotto è molto importante non solo per individuare e togliere il forasacco, ma anche per valutare eventuali danni timpanici e per essere certi di aver asportato tutto il forasacco e di non averlo spezzato. Quindi in cani non collaborativi può essere indicata la sedazione farmacologica. Per quanto possa sembrare strano, è possibile trovare più di un forasacco nel condotto uditivo.

NEL NASO

in questo caso il cane è preda di violenti e ripetuti starnuti che sembrano inarrestabili, in seguito ai quali spesso esce qualche goccia di sangue. Spesso accade che il forasacco cammini lungo il condotto nasale fino all'orofaringe, e che qui venga deglutito, arrivando nello stomaco, senza causare ulteriori problemi. Però può accadere anche che il forasacco non ne voglia sapere di andare avanti o indietro, e che resti nel naso, provocando starnuti, infiammazione, gravi infezioni e rinorragia (sangue dal naso). Infine, il forasacco può anche insinuarsi nell'albero respiratorio e arrivare al polmone. Questa è un'evenienza rarissima (in realtà i forasacchi che arrivano al polmone di solito vengono aspirati dalla bocca) ma in ogni modo, uno di questi corpi vegetali che arrivi al polmone provoca polmoniti gravissime che possono anche mettere a repentaglio la vita del cane. In tal caso l'unico modo per asportare il forasacco è attraverso la broncoscopia o la chirurgia.
Spesso accade che il cane, mentre passeggia nel parco, inizi a starnutire ripetutamente perché ha un forasacco nel naso, e dopo qualche minuto, magari proprio mentre lo state portando dal veterinario, smetta di farlo. Spesso questo evento viene interpretato come una fuoriuscita dello sgradito ospite e quindi una rapida soluzione del problema, ma in realtà non è sempre così. Il forasacco potrebbe semplicemente essersi posizionato in un luogo meno fastidioso della cavità nasali, e quindi sussiste ancora il rischio che possa danneggiarle. La cosa migliore da fare è controllare in ogni caso, e il prima possibile!
Per estrarre un forasacco dal naso è indispensabile l'anestesia generale. L'antiquato metodo del mettere l'acqua nel naso del cane è sconsigliato, perché se non ha successo rende molto più difficoltosa una successiva esplorazione.

FRA LE DITA

A volte i forasacchi si insinuano fra le dita del cane, forano la pelle e scavano una galleria all'interno della zampa. Il cane si lecca ripetutamente la zampa, nei casi più gravi zoppica vistosamente. Le cavità vanno esplorate con una speciale pinzetta per capire quale tragitto abbia scavato il forasacco e per estrarlo completamente, senza lasciare parti all'interno. La manovra può essere fastidiosa o meno a seconda della profondità della galleria e dell'indole del cane; in cani non collaborativi è indicata la sedazione. E' anche possibile ricorrere all'ecografia per localizzare lo "sgradito ospite".

NELL'OCCHIO

Il forasacco difficilmente si impianta nel globo oculare: molto più spesso si insinua dietro la terza palpebra. Questa è la sede più comune nei gatti. Il cane o il gatto mostrano intensa lacrimazione da un occhio, possono tenere l'occhio chiuso, e nel giro di uno o due giorni inizia a fuoriuscire pus. In questi casi è bene esplorare bene i fornici congiuntivali, specialmente dietro la terza palpebra. Generalmente è sufficiente l'anestesia locale, ma come al solito alcuni pazienti non collaborativi possono necessitare di una sedazione, anche perché un movimento improvviso dell'animale mentre ha un ferro chirurgico vicino all'occhio potrebbe avere terribili conseguenze. Il forasacco nell'occhio causa sempre una grave congiuntivite e può provocare anche brutte erosioni o ulcere corneali che spesso sono infette e richiedono trattamenti intensivi. Spesso i proprietari sono increduli quando vedono estrarre un corpo vegetale di quelle dimensioni da una sede piccola come quella dell'occhio.

NELLA CUTE

I cani che vivono in giardini incolti o in campagna, e specialmente se a pelo lungo, possono ospitare decine di forasacchi nel pelo, e col tempo questi forasacchi si impiantano nella cute, provocando lesioni che possono organizzarsi in ascessi e richiedere l'incisione chirurgica per essere drenati.
Immagine

COME POSSO PROTEGGERE IL MIO CANE?

Il miglior consiglio che si possa dare è naturalmente quello di evitare che il cane frequenti zone infestate da queste piante. Esse purtroppo sono davvero molto diffuse e non sempre questo è possibile. Alcuni accorgimenti che riducono il rischio sono tenere il cane al guinzaglio ed evitare che infili il muso nei cespugli o annusi troppo a terra; potreste far indossare una museruola, magari modificata anche in modo molto semplice per riparare la parte anteriore del naso. Alcuni proprietari di cani ad orecchie lunghe le fasciano intorno al collo con sciarpe o altri sistemi analoghi. Ovviamente questi sistemi, anche se possono risultare efficaci, non sempre sono ben tollerati dal cane (o dal proprietario!). Una cosa che potete fare, comunque, è quello di spazzolare il pelo del vostro cane al ritorno dalle passeggiate, controllare fra le sue dita e vicino a tutte le zone “nascoste” (ano, vagina, prepuzio, ascelle, inguine...). Al primo sospetto di forasacco è bene portare subito il cane dal veterinario.
Informazione tratta dal sito orsamaggiorevet.it


Ulteriori informazioni e immagini:
http://astrovet.blogspot.com/2008/06/estate-allarme-forasacchi.html

Dal nostro gruppo facebook ecco le testimonianze dei proprietari dei cani che hanno avuto dei problemi a causa delle spighe:

L'esperienza di Laura e Muffin
Laura Lhasa Zennaro

oggi abbiamo portato maffy in clinica perchè mi sono accorta che aveva delle perdite di sangue dal pisellino..la clinica mi aveva detto per telefono di riuscire a portare un po di pipì x fare l'esame dell'urina ..non vi dico le peripezie per riuscie a prenderla..cmq quando siamo arrivati e lo ha visitato ha visto molto sangue così ci domandò se per caso avesse mangiato veleno per topi..perchè pultroppo puo fare emorragie interne ..la cosa ha cominciato ad agitarmi ... dalle analisi è venuto fuori che ha la cistite e un'infammazione alla prostata (dovuta al fatto che maffy è in piena espluà ormonale).cmq siccome ci aveva detto che se peggiorava dovevamo tornare per fargli il test per avvelenamento ..io non ho resistito e glielo fatto fare subito ..e per fortuna il prelievo del sangue si è coagulato immediatamente e quindi abbiamo tolto qualsiasi dubbio che si potesse trattare di avvelenamento ..per fortuna adesso dobbiamo dargli l'antibiotico e l'antinfiammatorio per otto gg..poverino ha pure la febbre però mangia e sembra tranquillo ..____
______
ciao a tutti ..siamo da poco tornati dalla clinica : allora premetto che l'ecografia gliela fatta una veterinaria esterna che si reca in clinica solo per fare ecografie...siccome i veterinari erano tutti in ritardo ho dovuto aiutarla tenendo maffy fermo a pancia in su..prima una bella rasatina e poi ha cominciato a visitarlo ...la prostata è normale ..reni sono a posto fegato stomaco e viscica tutto ok ! ma allora mi dice da dove esce questo fiume di sangue ? mi chiede è stato visitato il prepuzio? io gli dico no solo palpato..lei mi dice: perchè il sangue non viene dall'interno ma esternamente ma non si riescie a capire da dove....( io nel frattempo mi stavo sentendo male tra il sangue l'odore e il caldo ho dovuto sedermi) nel frattempo arrivano gli altri veterinari e lei incazzata gli dice ma non viene da dentro il sangue viene da fuori ha qualcosa ma non riesco a vedere..vediamo altrimenti bisognerà intervenire chirurgicamente....nel frattempo io sono uscita perchè ero diventata bianca latte...insomma alla fine hanno dovuto tirarglielo fuori tutto e si sono accorti che aveva una spiga che ha rovinato tutti i tessuti interni !!!! ha camminato e per" fortuna" si è fermata perchè ha bucato internamente formando un buco ..ecco perchè il sangue ..sono riusciti con una pinza a toglierla l'ho vista era grandina e piena di sangue...e per fortuna che è la prima cosa che ho chiesto quando sono andata venerdì scorso...(cmq nella foto ho cerchiato dove era arrivata la spiga).... adesso devo continuare con l'antibiotico per evitare infezioni speriamo almeno l'abbiano tolta tutta e bene .

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Forasacchi nelle zampe, foto dei cani presenti nel gruppo:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Zona muso, naso, orecchie, occhi:

occhio di Ringhio
Immagine

guancia di Sirè
Immagine



testimonianze e altre immagini dal nostro gruppo:
"Stefania Angius: Priscilla e' stata operata diverse volte in anestesia generale. Quando l'ho trovata ne aveva ovunque .. Zampe, petto, costato. "


SONO TANTISSIMI I CANI VITTIME DELLE FASTIDIOSISSIME SPIGHE OGNI ANNO! FATE ATTENZIONE!

_________________
Sonia&Ray
Immagine
Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà.
- Emile Zola
http://www.youtube.com/watch?v=sT8NmgXPwY4


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it